Comunicatori Tecnici “Influential”

La professione del Comunicatore Tecnico evolve e si trasforma istante dopo istante inseguendo, affiancando o anticipando tecnologie, prodotti o qualsiasi altro elemento che dovrà essere:

  • ideato,
  • prodotto,
  • assemblato,
  • testato,
  • pubblicizzato,
  • venduto,
  • imballato,
  • spedito,
  • installato,
  • utilizzato,
  • regolato,
  • conservato,
  • riparato,
  • dismesso,
  • smaltito,
  • riciclato.

Prima, durante e dopo questo lungo ciclo di vita il Comunicatore Tecnico dovrà essere in grado di trovare la soluzione comunicativa più efficace garantendo:

  • semplicità (che non significa banalità),
  • chiarezza,
  • qualità,
  • sicurezza.

Condividere esperienze, idee e proporre soluzioni è, oggi, fondamentale per confrontarsi in un mondo sempre più complesso ed offre la possibilità di divenire un vero e proprio punto di riferimento.
Qualcuno si mette in gioco più di altri e questi sono gli interessanti risultati finali:

The Most Influential Technical Communicator Bloggers
https://mindtouch.com/resources/the-most-influential-technical-communicator-bloggers

Segnalo inoltre queste sette semplici ma fondamentali regole legate al nome del terzo classificato Scott Abel:

Seven Habits of Highly Effective Technical Writers
http://thecontentwrangler.com/2017/03/07/seven-habits-highly-effective-technical-writers/

Annunci

Formazione EXPOnenziale per Comunicatori Tecnici

SAMSUNGRiprende il percorso formativo di comunicazione tecnica più completo e articolato presente in Italia.
Nuovi corsi strutturati su misura per aiutare chi redige manuali ma non solo: progettare online help e pubblicazioni multicanale, scrivere documentazione per applicativi software, migliorare la redazione tecnica, porre le basi verso il linguaggio controllato.
Questo e molto altro nella nuova edizione di Writec Academy.

In attesa dell’evento più importante del 2015, prende il via il PROGETTO SPERIMENTALE di Technical Communication che vede la collaborazione degli studenti della Texas Tech University e della Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano (ex-Scuola Milano Lingue)  .

Tenuto presso la sede milanese e voluto dal Direttore Prof. Pietro Schenone, il corso è coordinato dal Prof. Miles Kimball  della Facoltà di Technical Communication & Rethoric con il supporto di Vilma Zamboli e di Writec.

Gli studenti americani e gli studenti italiani lavoreranno telematicamente ‘faccia a faccia’ per realizzare una guida che accompagnerà i giovani di tutto il mondo all’interno del Padiglione Italia a EXPO 2015.
Resta in contatto:  https://www.facebook.com/pages/Writec/537780282931658